Processo lungo al Senato, a cosa serve? Ecco cos’è

A cosa serve il processo lungo, il cui testo è approdato in Senato? Ecco cos’è: vengono accorpati due articoli che erano stati elaborati dalla commissione Giustizia del Senato, la quale aveva inserito (modificando il testo presentato alla Camera) norme giudicate poi ‘ad personam’. Vengono modificati alcuni articoli del codice penale(articoli 190, 238 bis, 438, 442 e 495) per quanto riguarda il giudizio abbreviato e le tipologie di reato punibili con il carcere a vita. Il nocciolo della questione sta nella possibilità per la difesa di stilare una lunga lista di testimoni e impedisce di considerare come prova le sentenze di altri procedimenti, anche passate in giudicato. La norma non dovrebbe però risultare valida per reati legati a terrorismo e mafia. Altro punto: chi è condannato all’ergastolo non potrà vedere la sua pena decuratata a 30 anni di reclusione, nel caso in cui volesse avvalersi del giudizio abbreviato. Il processo lungo dovrà ora superare la fiducia del Senato.  La legge dovrebbe essere applcata soltanto ai processi futuri e a quelli in corso, a parte quelli che hanno già superato almeno il primo grado di giudizio.

 

 

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali Renzi

Ultimi sondaggi politici elettorali: Pd mai così giù da anni, M5S cresce

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (13 FEBBRAIO 2018) – PD IN PICCHIATA, M5S PRIMO PARTITO Siamo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Vasco Rossi/ infenzione polmonare smentita, bufala del corriere

Vasco Rossi, telenovela ospedaliera: dalla costola incrinata si è passati all'infezione polmonare e non si...

Chiudi