REFERENDUM 2011/ Il Giornale insinua broglio: “schede ai morti”

REFERENDUM 2011 – Il Giornale parte in quarta con la controffensiva e urla a brogli e irregolarità, dall’estero arrivano le notizie di “schede ai morti”. Ma il dato del voto all’estero, a questo punto, è irrilevante.
Il Governo italiano (che volente o nolente deve curare il corretto svolgersi del’interrogazione referendaria) avrebbe avvallato possibili brogli, Il Giornale parla di “schede ai morti”, ma lo fa come se ad inviarle fossero stati i comitati promotori in persona.
“A fine maggio sono andata in Belgio, nell’abitazione dei miei genitori. Papà è morto nove anni fa e mamma da sei anni. Bene, quando ho aperto la cassetta della posta ho trovato le buste con le schede a loro indirizzate. Questa vicenda mi offende: non si ha rispetto per chi non c’è più. Io quando papà è morto mi sono preoccupata di avvisare tutte le autorità, compreso il suo comune di nascita, in Sicilia. E la stessa cosa ho fatto quando è mancata mamma. Non solo: avrei potuto votare al posto loro, rimettere le schede nelle buste e spedirle indietro” – Questa la testimonianza raccolta in un articolo de Il Giornale firmato Stefano Zurlo. Ma ad inviare le schede sono stati sotto-organismi del Governo.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
REFERENDUM 2011/ Video parodia aereo più pazzo del mondo

AFFLUENZA REFERENDUM - Esplode la rete, quorum raggiunto, partono i festeggiamenti. La vera vittoria non...

Chiudi