referendum costituzionale 2016

Referendum costituzionale 2016: ultimi sondaggi a confronto, dati sconcertanti

REFERENDUM COSTITUZIONALE 2016 – TECNE’, IPR ED EUROMEDIA A CONFRONTO

Dopo le intenzioni di voto per le elezioni Politiche, passiamo ai sondaggi elettorali sul referendum costituzionale. Il 4 dicembre 2016 si vota per confermare o per annullare il testo della riforma costituzionale approvata in Parlamento.

Partiamo dai dati racconti da Euromedia Research.

In questo caso, il vantaggio del No al referendum costituzionale 2016 è aumentato rispetto alla precedente rilevazione, effettuata in data 30 settembre. Il 52,4% del No cresce a 53%, lasciando al Sì il 47% dei consensi.

Un distacco netto di sei punti percentuali.

 

euromedialogo

Passiamo alle slide di Tecnè e IPR.

Le motivazioni alla scelta di voto, fra tre possibili opzioni: la prima legata ai temi del referendum del 4 dicembre, la seconda all’operato del governo Renzi, la terza “senza opinione”.

ipr3b

Ma gli italiani quanto credono di conoscerla la riforma sulla quale saranno chiamati a votare? E quanto sono d’accordo sui singoli punti? La riduzione del numero dei parlamentari sembra mettere tutti d’accordo, così come la soppressione del Cnel (la cui esistenza però, a quanto pare, era ignota ai più fino a ieri).

ipr3a

Come si voterà in relazione all’appartenenza politica? Notevoli le proporzioni del “non voto” nell’elettorato di Centrodestra, il quale evidentemente ha poco a cuore la riforma costituzionale. Il grande protagonista del No è M5S (MoVimento 5 Stelle).

ipr2

Su un punto concordano IPR e Tecné: il No è ancora in vantaggio, ma il Sì sta crescendo. In pratica, l’opposto del trend indicato da Euromedia. C’è molta confusione sotto il cielo: l’unica certezza è che la quota di indecisi sta diminuendo e che saranno loro, paradossalmente, a decidere le sorti del referendum costituzionale, cioè quelli che si stanno informando all’ultimo minuto.

ipr1-1 ipr1

 

Check Also

Sondaggi politici: quanto piace Conte? Numeri strepitosi per il nuovo Premier

SONDAGGI POLITICI (13 GIUGNO 2018) – Dopo le intenzioni di voto degli italiani per le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
pensioni ultime novità oggi Renzi
Pensioni novità: legge di Stabilità 2017 folle, bonus quattordicesima può saltare

ULTIME NOVITA' PENSIONI (20 OTTOBRE 2016) - LEGGE DI STABILITA' 2017 E "BONUS" A RISCHIO...

Chiudi