Referendum, la Cisl si spacca, bufera su Bonanni: “E ora dimettiti”

Per carità: ognuno è libero di pensarla come vuole sul referendum. Di andare a votare sì o no al nucleare, all’acqua pubblica, al  legittimo impedimento. Ma quando ad esprimersi pubblicamente, attraverso interviste ai giornali, è il segretario del secondo sindacato italiano, la Cisl, e allora ci si aspetterebbe che quella presa di posizione sia frutto di una riflessione condivisa o comunque coerente o comunque rispettosa della sensibilità e della volontà dei propri iscritti.

Ieri, sull’homepage della Cisl, appare un’intervista dell’Avvenire al segretario della sindacato, Raffaele Bonanni. Il titolo dice tutto: “Bonanni: Ok a nucleare e acqua ai privati”. Rimaniamo sgomenti. E’ possibile che la posizione della Cisl, dei suoi lavoratori e pensionati sia davvero questa? E’ possibile che le parole di Bonanni riflettano una posizione diffusa all’interno del sindacato? Questa posizione è frutto di una consultazione della platea degli iscritti o almeno di una deliberazione in sede di qualche organismo rappresentativo?

Abbiamo pubblicato la notizia sulla nostra pagina Facebook: centinaia di commenti indignati, molti dei quali postati da iscritti alla Cisl. Commenti del tipo: “Strappo la tessera” oppure  ”E ora dimettiti”. Ci aspettiamo che gli iscritti Cisl facciano sentire la loro voce.

Oggi arriva l’ulteriore conferma alle nostre preoccupazioni. La Cisl si è spaccata, 93 dirigenti contestano la posizione di Bonanni sui referendum. Insomma, Bonanni ha deciso da solo offendendo la sensibilità di milioni di cittadini che si riconoscono il quel sindacato. Una logica vecchia, incartapecorita, incompatibile con la ventata di partecipazione e con la voglia di protagonismo dei cittadini che si muove nel Paese.

C’è un piccolo ma significativo dettaglio che ci ha sorpresi: la Cisl non ha una pagina Facebook. Vorrà dire qualcosa…

Per chi volesse comunicare la propria contrarietà nei confronti della posizione di Bonanni questo è il numero della Cisl: tel. 06.84731 e questa la mail: [email protected]

Check Also

pensioni ultime novità

Pensioni novità oggi: cari giovani, ecco fino a che età assurda lavorerete

PENSIONI ULTIME NOVITÀ OGGI (28 FEBBRAIO 2017) – NOTIZIE CHOC PER I GIOVANI Dopo la …

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Annozero chiude bottega, Santoro verso La7

TweetVia Annozero dalla Rai. La trasmissione di Michele Santoro non risulta, infatti, nel palinsesto autunnale...

Chiudi