Referendum legge elettorale 2011, raccolta firme contro Porcellum

REFERENDEUM LEGGE ELETTORALE 2011 RACCOLTA FIRME CONTRO PORCELLUM – Oltre un milione di firme raccolte per dire addio all’odiato ‘Porcellum’, l’attuale legge elettorale in Italia. Non manca adesso che depositare le firme all’ufficio centrale. Grande risultato per i comitati promotori, guidati da leader dell’opposizione, in particolare Antonio Di Pietro, già eroe dei referendum sull’acqua, sul legittimo impedimento e sul nucleare.

“Ancora una volta i cittadini hanno anticipato la politica – ha dichiaratp il leader dell’Idv – lo hanno fatto i cittadini l’anno scorso con tre referendum che tutti gli altri partiti snobbavano ma il 95% degli elettorali ha fatto sapere che non voleva il nucleare e le leggi ad personam. Oggi dopo una incredibile raccolta di firme fatta in pochi mesi siamo di nuovo qui come cittadini”.

Festeggia anche Nichi Vendola, numero uno di Sel, anche lui fra i promotori della raccolta firme per il referendum per abrogare la legge elettorale:”Il messaggio che viene dal popolo italiano a conclusione della raccolta delle firme per il referendum sulla legge elettorale è netto e incontrovertibile ed ha un valore civile prima ancora che politico: i cittadini vogliono contare, non intendono lasciare una delega in bianco ad una classe politica chiusa in Palazzo sempre più screditato”

“Un valore civico straordinario che è sintetizzato nel fatto – spiega Vendola – che in poche settimane più di un milione di italiani hanno firmato per aiutare l’Italia a liberarsi da quella vera e propria vergogna che è il Porcellum. Il referendum, il dare la parola ai cittadini, può diventare ora il grimaldello democratico per scardinare un sistema di potere,che ha in questo oscuro sistema elettorale uno dei suoi punti di forza, e che dimostra ogni giorno di più la propria insostenibilità”. E conclude: “La democrazia nel nostro Paese non può più essere umiliata come è successo finora”.

 Arturo Parisi (Pd), Mario Segni e gli altri promotori sono in festa:”È stato – ha spiegato Parisi – un lavoro corale, anche se sono stati i cittadini a correre da noi per esprimere la loro rabbia e indignazione”. Secondo Andrea Morrone si è trattato di un “fenomeno unico per il tempo occorso per raccogliere le firme, due mesi, e anche in relazione alle scarse risorse umane e finanziarie a disposizione”. “Siamo di fronte a un miracolo popolare, ad un grande contributo da parte degli italiani alle istituzioni”.

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali Renzi

Ultimi sondaggi politici elettorali: Pd mai così giù da anni, M5S cresce

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (13 FEBBRAIO 2018) – PD IN PICCHIATA, M5S PRIMO PARTITO Siamo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Matrimonio Demi Moore Ashton Kutcher, dopo tradimento divorzio?

Matrimonio Demi Moore Ashton Kutcher, età 48 anni e 33 anni: dopo tradimento divorzio? Demi...

Chiudi