Riforma pensioni

Riforma Pensioni: ultime notizie 26 Ottobre 2011

Riforma pensioni

Riforma Pensioni: ultime notizie 26 Ottobre 2011. E’ stata trovato l’accordo sulle misure anti crisi richieste dall’unione europea, con qualche dettaglio da risolvere sulla delicata riforma delle pensioni, a tal proposito il leader della Lega ha affermato e puntualizzato ancora una volta: “Le pensioni d’anzianità non si toccano”.

Il vertice sulla riforma pensioni si è svolto a Palazzo Grazioli ed è durato per circa due ore, scrivendo una lettera lunga quindici pagine, che il premier Silvio Berlusconi presenterà a Bruxelles nella giornata odierna. Equiparazione dell’età pensionabile delle donne sia nel privato sia nell’impiego pubblico. Il lavoro si lascerà a 67 anni e ci sarà un aumento graduale dell’età pensionabile che sarà completato entro e non oltre l’anno 2026, cioè esattamente tra quindici anni. La lettera è stata spedita pure al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per conoscenza. Berlusconi punta ad ottenere dalla Unione europea ad un via libera di massima sull’impegno assunto dal governo italiano, convinto che i colleghi europei non attaccheranno l’Italia, anche per non compromettere la stabilità dell’Unione.

Il presidente del consiglio, Silvio Berlusconi ha dichiarato sulla riforma pensioni: “Una strada l’abbiamo trovata, dobbiamo vedere cosa dice l’Europa”, ha detto dopo il vertice Umberto Bossi, che poi ha chiosato: “Resto sempre pessimista”. Il presidente della repubblica Giorgio Napolitano è preoccupato affermando “Acuta preoccupazione per gli sviluppi della crisi dell’Eurozona e per le sue ricadute anche nel nostro Paese”. E poi auspica “collaborazione internazionale e rafforzamento dell’unità europea”  Infine ha aggiunto ”è obiettivo fondamentale il recupero di uno stabile percorso di crescita della produzione e dell’occupazione da conseguire congiuntamente a quello non più rinviabile dell’equilibrio strutturale dei conti e della riduzione del debito pubblico”.

Adesso si attende l’approvazione da parte dell’Unione Europea che finora con i sorrisi beffardi dei leader tedeschi e francesi ha ironizzato sulle soluzioni prese dalla nostra nazione in materia anti- crisi. Oggi l’Italia è in stato d’allarme per le alluvioni in Toscana e Liguria. Vedi qui le ultime notizie.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Maltempo Roma Liguria
Maltempo Roma: allarme meteo anche in Liguria

Maltempo Roma: allarme meteo anche in Liguria. La Liguria è in ginocchio per il maltempo....

Chiudi