San Valentino 2013

San Valentino 2013: 14 febbraio, storia della festa degli innamorati

SAN VALENTINO 2013 – Oggi è il 14 febbraio, oggi è San Valentino 2013, il giorno degli innamorati. Una festa (?) che per molti ha poco significato, per altri è semplicemente un pretesto per fare marketing così come ormai è diventato Halloween ma per molti è il giorno in cui possono festeggiare il loro amore con i rispettivi compagni. San Valentino 2013 però non nasce come una vera e propria festività: gli antichi romani ritenevano febbraio il mese della fertilità e lo sfruttavano per riti pagani. Alla fine del quarto secolo a.C., per tenere i lupi lontani dai campi, i sacerdoti entravano nella grotta secondo cui la lupa aveva allattato Romolo e Remo e qui compivano sacrifici propiziatori. intanto nelle strade si cospargeva il sangue di animale.

La Chiesa poi decise di mettere fine a questi riti e nel 496 d.C. grazie a Papa Gelasio vennero sostituiti con il culto di San Valentino, il Santo degli innamorati. Ma chi era in realtà questo San Valentino? Nato a Interamna Nahars, l’attuale Terni, nel 176 d.C. e morto a Roma il 14 febbraio 273, era un vescovo romano che fu martirizzato. Valentino dedicò la sua vita alla comunità cristiana di Terni ed una volta vescovo, divenne il protettore dell’amore in tutto il mondo.

San Valentino fu scelto come patrono degli innamorati grazie ad una leggenda che lo riguarda: si narra infatti che fu il primo religioso a celebrare l’unione fra un legionario pagano ed una giovane cristiana. Ma ci sono altre storie che lo riguardano. Si dice che vicino al suo giardino passarono due innamorati che stavano litigando, San Valentino allora gli andò incontro con una rosa pregandogli di riconciliarsi ed i due fecero subito pace, tanto che qualche tempo dopo chiesero proprio a San Valentino di consacrare il loro matrimonio.

San Valentino è ormai diventata un giorno festeggiato in tutto il mondo. Come detto, nei tempi più recenti è ormai considerato solo un giorno come altri dove cioccolata, peluche e quant’altro vengono sfruttati per fare più soldi, una festa commerciale insomma, dove l’amore conta poco. Ma tutto  l mondo è paese e San Valentino viene festeggiato in diversi modi a seconda della nazione. In Germania ad esempio, gli innamorati si scrivono lettere o si fanno regali in genere poco costosi come fiori, anche in Spagna vanno a ruba le rose rosse. In Giappone la tradizione vuole che siano solo le ragazze a regalare il cioccolato ma non per forza agli innamorati, vanno bene anche amici o colleghi di lavoro che il 14 marzo dovranno ricambiare il dono ricevuto nel cosiddetto White Day. Buon San Valentino 2013 a tutti!

Check Also

I programmi tv per gli appassionati di barche

La proliferazione di canali dovuta al digitale terrestre ha fatto sì che ogni nicchia potesse …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Dimissioni Papa
Dimissioni Papa: dopo-Ratzinger, I nomi più papabili per il successore

DIMISSIONI PAPA - Toto-Papa, i nomi più papabili per il dopo Ratzinger. Ormai anche i...

Chiudi