sciopero trasporti mezzi pubblici

Sciopero trasporti e mezzi pubblici: niente stop il 14 dicembre 2012

SCIOPERO TRASPORTI E MEZZI PUBBLICI REVOCATO

Lo sciopero dei mezzi pubblici previsto per il 14 dicembre 2012 è stato rinviato. Una notizia questa, che sicuramente farà felici i milioni di pendolari che sfruttano treni, autobus e quanto altro, per spostarsi in città. Lo sciopero era prevista da molto tempo, ma in questi giorni, in cui lo sciopero dei benzinai la fa da padrone, non era possibile ipotizzare l ostop anche dei mezzi pubblici rendendo così, quella di domani, una giornata infernale per tutte le eprsone che utilizzano i servizi dello Stato.

Sono gli stessi sindacati, Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl trasporti e Faisa Cisal, a darne la notizia, ma garantiscono che lo sciopero ci sarà: al momento si prevede un stop dei mezzi pubblici per febbraio 2013, ma intanto, i tanti pendolari tirano un sospiro di sollievo pronti a mettersi in viaggio. Contenti anche i sindaci delle grandi città come Roma, Milano, Napoli e Torino che, come sempre in questi casi, si arebbero trovato in difficoltà nella gestione di tale evenienza.

SODDISFAZIONE DA FIT-CISL

In merito allo sciopero è intervenuto anche il segretario generale della Fit-Cisl Giovanni Luciano, soddisfatto per aver ottenuto per il Tpl, l’istituzione di un fondo nazionale per i trasporti, e prevede un progressivo miglioramento del rapporto ricavi/costi operativi. Infine, è stata inoltre accolta la richiesta di un osservatorio e un’ipotesi di commissariamento ad acta per coloro che non dovessero rispettare gli impegni.

MA C’E’ SCIOPERO BENZINAI

Sorridono i pendolari, non di certo gli automobilisti: le stazioni resteranno chiuse ancora fino alle 7:00 di domani mattina per la rete urbana, e molti, sono alla ricerca dei pochi benzinai che garantiscono il servizio, per evitare di rimanere appiadati. I più fortunati e previdenti, si sono premuniti con pieni di carburante lo scorso lunedì, nonostante le file intermidabili davanti alle pompe di benzina. Insomma, tutte queste proteste e sciopero ci devono anche far capire che qualcosa nel nostro Paese non va, probabilmente non è mai andato, ma in questo periodo la situazione è ancora più delicata.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Calciomercato Inter Juventus Milan
Calciomercato Milan-Juventus-Inter: senza soldi non si compra Messi

CALCIO MILAN JUVENTUS INTER, SOLDI GHE N'E' MINGA! Dice il proverbio:"Senza soldi, non si canta...

Chiudi