sciopero treni

Sciopero treni 18 gennaio 2013: Trenord e Trenitalia stop di 8 ore

SCIOPERO TRENI 18 GENNAIO 2013 – Un nuovo sciopero dei trasporti è alle porte: venerdì 18 gennaio 2013 il settore ferroviario resterà nuovamente fermo per quasi tutto l’arco della giornata. Lo sciopero treni interessa tutti i dipendenti di Trenord e Trenitalia che protestano a causa dei tagli del Governo e del mancato accordo fra lo stesso Governo e i sindacati del settore per migliorare la situazione di migliaia di lavoratori. Dopo una prima protesta poco prima di Natale, ed ulteriori piccoli scioperi durante questo ultimo mese, la protesta ha coinvolto sempre un più alto numero di lavoratori che hanno deciso di paralizzare completamente i servizi ferroviari per il 18 gennaio 2013.

A confermare lo sciopero treni è stato Adriano Coscia, segretario regionale Or.s.a. Lombardia, che spiega che questa decisione è stata riconosciuta ad unisono come unico modo per cercare di far smuovere le acque sulla situazione di stallo che si è venuta a creare tra Governo e Trenord e Trenitalia. Lo sciopero treni è previsto per venerdì 18 gennaio 2013 dalle 9:00 alle 17:00: Trenord e Trenitalia hanno comunque ricordato che rispetteranno le fasce orarie di garanzia per evitare ulteriori disagi.

Come sempre capita in questi casi, per chiunque abbia bisogno di mettersi in viaggio venerdì 18 gennaio 2013, è consigliabile richiedere informazioni ai call center specializzati o di recarsi in stazione per consocere tutte le corse cancellate o gli eventuali ritardi che ci saranno a causa della mobilitazione dei lavorati di Trenord e Trenitalia.

Intanto, l’Or.s.a. fa sapere che lo sciopero treni potrebbe anche essere sopeso se il Governo decidesse di trovare un accordo che “garantisca, a tutti i lavoratori di Trenord, un referendum da effettuarsi entro il mese di Gennaio ed il cui esito sia vincolante per l’applicazione del Contatto Aziendale. “Un contratto sbagliato contro il lavoro e contro i lavoratori che è necessario modificare nelle parti più sostanziali e pesanti che interessano l’orario di lavoro e la retribuzione, allo stesso modo è necessario che ai lavoratori sia concessa la possibilità di esprimersi e giudicare il loro contratto”.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Concorso scuola 2012 Miur
Concorso scuola 2012: Miur, Gazzetta ufficiale date seconda prova

Concorso scuola 2012: Miur, Gazzetta ufficiale pubblica il calendario con le date della seconda prova....

Chiudi