sondaggi elettorali politici

Sondaggi elettorali: Qual è il cavallo più veloce? Chi vincerà il GP?

SONDAGGI ELETTORALI – Aggirare la legge sul divieto di diffusioni di sondaggi elettorali politici a quindici giorni dalle elezioni 2013 in rete è molto facile, basta cambiare il nome dei partiti o dei suoi rappresentanti ed il gioco è fatto. E dunque così che i sondaggi sulle elezioni politiche diventano le corse clandestini di cavalli, i circuiti illegali di Formula 1 o anche le indiscrezioni sul conclave vaticano. Insomma, in rete qualsiasi mezzo è lecito per aggirare la normativa sulla par condicio che vieta la diffusione dei sondaggi a due settimane dalle elezioni politiche.

Come dicevamo basta cambiare il nome dei politici e tutto è concesso per i sondaggi elettorali… in codice: Berlusconi diventa il “cardinale di rito brianzoli”, e Ambrosoli il “vescovo di rito ambrosiano”, e le normative (apparentemente) sono rispettate. Il sospetto però è che siano gli stessi partiti politici a diffondere questi tipi di sondaggi nella speranza di aumentare i propri sostenitori, o anche a deprimere i diretti avversari. Non lo sapremo mai, ma di sicuro sarebbe una valida spiegazione al perché spesso i sondaggi politici siano così diversi tra loro.

Quel che è certo è che diversi siti in rete. sfruttando questa falla nella normativa sulla par condicio. stanno facendo il boom di accessi con questi sondaggi elettorali politici criptati. Paradossalmente è anche una strategia divertente da utilizzare, basta immaginare chi si possa celare dietro lo pseudonimo di Gnando Pagno, non ci vuole davvero molta fantasia per farlo! Nelle ultime ore sono partiti i sondaggi elettorali politici su chi vincerà il Grand Prix de Pirelon dove in corsa ci sono Fan de Ambrosol e Groom de Maron. E non mancano le gare dell’Ippodrom di Spinòl con Ipson de la Boccan, Pier lo Smacchiatòr e tanti tanti altri. Buoni sondaggi elettorali politici fantasiosi a tutti!

I sondaggi elettorali politici sono una delle notizie più cliccate in rete in questo periodo ma su Internet circolano anche tante notizie (presumibilmente) false come la prima apgina del Fatto Quotidiano che attribuisce al Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo il 42% dei voti, ma paradossalmente il primo a cascare in questo fake è stato lo stesso Giancarlo Cancellieri, il portavoce del Movimento 5 Stelle finito alla berlina degli internauti, e per un grillino non è concepibile.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

One comment

  1. Cancelleri e’ stato poco attento, se n’e’ accorto e si e’ scusato pubblicamente.
    Io non credo che sia possibile chiedere a chiunque l’infallibilita’, l’importante e’ che dimostrino di capire i propri errori ed avere l’umilta’ di riconoscerlo.
    In questo caso poi non mi sembra che l’errore in questione sia qualcosa a cui dare un’importanza che non ha se non a ribadire che le notizie in rete devono sempre essere verificate da piu’ fonti prima di prenderle sul serio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Anticipazioni Uomini e Donne
Anticipazioni Uomini e Donne: Eleonora lascia il programma

Anticipazioni Uomini e Donne: Eleonora lascia il programma. Eleonora Mandaliti ha deciso di abbandonare Uomini...

Chiudi