ultimi sondaggi politici elettorali

Sondaggi politici elettorali: M5S primo partito, Centrodestra prima coalizione, Pd isolato

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (10 LUGLIO 2017) – LA SINTESI DEI NUMERI DELLA SETTIMANA SU M5S, PD E CENTRODESTRA

In attesa delle intenzioni di voto del Tg La7, in onda stasera come ogni lunedì nell’edizione serale, torniamo a dare uno sguardo ai numeri visti nei sondaggi elettorali dell’ultima settimana.

Partiamo da un’interessante analisi dell’elettorato di Centrodestra, svolta da Ipsos e pubblicata dal Corriere della Sera. I vari grafici nella tabella sottostante evidenziano sostanzialmente due dati. Primo, chi vota Forza Italia, Lega Nord e Fratelli d’Italia, preferirebbe un ritorno alla classica coalizione di Centrodestra.

Un ragionamento molto pragmatico: al di là delle divisioni e delle antipatie personali, il Centrodestra ha dimostrato alle Amministrative 2017 che uniti si vince. E gli ultimi sondaggi politici evidenziano come l’elettorato più ampio, a dispetto del continuo testa a testa fra Pd e M5S, è proprio quello di Centrodestra.

Screenshot_2

Secondo dato: gli elettori di Centrodestra non vorrebbero aprirsi ad alleanze, ma preferirebbero comunque andare con il M5S piuttosto che con il Pd.

Se il Centrodestra è la coalizione più forte del momento (anche se ancora teorica su scala nazionale), il partito più forte resta il MoVimento 5 Stelle, come si nota dai sondaggi di Ipr Marketing.

sondaggi-elettorali-index-research-intenzioni-di-voto-al-4-luglio

Controcorrente SWG, con il Partito democratico ancora in testa sul M5S, ma si tratta sostanzialmente di una eccezione.

sondaggi-elettorali-SWG-07_07 (1)

Infine, i sondaggi di Mentana della scorsa settimana: nonostante il calo, M5S resta primo partito anche in questo caso.

Volendo trarre una riflessione da questa serie di numeri, potremmo dire questo: M5S avrebbe forti possibilità di vincere con una legge elettorale di tipo proporzionale, arrivando primo e avendo il diritto a tentare di formare il nuovo governo. Per appoggiare un esecutivo pentastellato sono stati dati segnali di apertura sia da Salvini che da Bersani.

Con una legge elettorale maggioritaria, invece, sarebbe il Centrodestra ad avere la meglio, visto che il Pd è rimasto sostanzialmente isolato (la creazione di un Centrosinistra, con Matteo Renzi che vuole fare il capo supremo di tutto e di tutti, appare molto complicata), mentre il M5S corre da solo per scelta e difficilmente potrebbe superare l’intero Centrodestra.

Non stupisce insomma la corsa interna al Pd per scaricare Matteo Renzi: in molti si sono resi conto che senza un segretario più inclusivo di Renzi, alle prossime Politiche si va a sbattere come già successo per il referendum costituzionale del 4 dicembre.

 

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali

Sondaggi elettorali: la super-media che condanna il Pd

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (21 LUGLIO 2017) – CRISI PROFONDA PER IL PD Dopo le …

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
pensioni-statali-sindacalisti
Pensioni ultime novità Inps: i privilegi di statali e sindacalisti affossano i conti

PENSIONI ULTIME NOVITA' INPS (10 LUGLIO 2017) - I CONTI DELL'ENTE AZZOPPATI DAGLI ASSEGNI TROPPO...

Chiudi