ultimi sondaggi politici elettorali Lega

Sondaggi politici elettorali: scenari imbarazzanti se si andasse al voto oggi

SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (27 GIUGNO 2017) – E SE SI VOTASSE OGGI? ECCO COSA SUCEDEREBBE

Dopo le intenzioni di voto di EMG per Tg La7, oggi valutiamo quali potrebbero essere le conseguenze di un voto oggi, sulla base dei numeri degli ultimi sondaggi elettorali.

Con la sconfitta di Matteo Renzi alle Amministrative 2017, nel Paese sembra essersi risvegliata improvvisa una voglia di Centrodestra.

Si tratta in realtà di un evento inaspettato soltanto per gli osservatori meno attenti (o più faziosi): da mesi ripetiamo ogni settimana che quello di Centrodestra è l’elettorato più ampio in Italia, superiore sia quello del Pd che a quello del M5S.

Il problema di quest’area politica è la sua frammentazione: Forza Italia di Silvio Berlusconi non riesce a trovare la quadra con la Lega Nord di Matteo Salvini e con Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni.

La convizione di Berlusconi è che si vince coinvolgendo i moderati. E di Salvini Premier non vuole saperne: per lui ci potrebbe essere al massimo una poltrona da ministro dell’Interno.

A questo punto sarà la legge elettorale a decidere tutto. Con il proporzionale conviene andare ognuno per i fatti suoi, in modo tale da giocarsi le proprie carte il giorno dopo del voto, valutando tutte le possibili alleanze (anche in contraddizione con quanto detto in campagna elettorale).

Con il maggioritario, adesso invocato a gran voce da Matteo Salvini (che fino alla vittoria di domenica scorsa si era sempre detto disinteressato alla legge elettorale…), convengono invece le coalizioni.

Leggi anche: Tutti i sondaggi degli ultimi giorni

Matteo Renzi ha fatto capire che di coalizioni non ne ha più voglia: il piano è ora quello di far correre il Pd da solo.

A questo punto il pallino è in mano a Berlusconi. Spingere sul maggioritario per vincere insieme a Salvini e Meloni? Oppure fare contento Renzi, andare al voto con il proporzionale e poi tenersi le mani libere sia per un’alleanza con Renzi che con una con Salvini e Meloni, a seconda dei numeri sul tavolo?

Quest’ultima ipotesi pare la più furba. C’è però il rischio che M5S arrivi primo e che quindi abbia il diritto al mandato esplorativo per formare un governo. E se Salvini decidesse a quel punto di appoggiare un governo M5S, pur di impedire l’inciucio fra Renzi e Berlusconi?

Come si vede, si tratta di scenari politici piuttosto complessi e imbarazzanti: i vecchi partiti si lambiccano il cervello per capire come vincere e continuare ad occupare le poltrone. Per fare cosa? Questo sembra non avere alcuna importanza.

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali Renzi

Sondaggi politici elettorali: Boom! Il Pd di Renzi devastato, M5S vola

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (11 NOVEMBRE 2017) – PD RECORD NEGATIVO, M5S VICINO A 30% …

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
pensioni ultime novità reversibilità
Novità pensioni precoci e Ape volontaria: preoccupazioni angoscianti per numero domande

AGGIORNAMENTI - PENSIONI ULTIME NOVITA' (27 GIUGNO 2017) - BOOM DOMANDE CONTINUA, TOCCA A FASE...

Chiudi