Sondaggi politico elettorali 2013

Sondaggi politico elettorali: elezioni 2013, decideranno gli indecisi

SONDAGGI POLITICO ELETTORALI – Euromedia ha pubblicato i suoi sondaggi politico elettorali per le elezioni politiche di febbraio 2013. Da un certo punto di vista, grosso modo, i risultati non cambiano molto rispetto alle ultime settimane, ma è sempre interessante andare a verificare come le idee degli italiani mutano in pochi giorni, anche solo vedendo una puntata di Servizio Pubblico o di Porta a Porta. L’umore degli italiani rispecchiato in questi ultimi sondaggi difficilmente sarà lo stesso del 24 e 25 febbraio. Intanto andiamo a vedere cosa ci dice Euromedia.

Sondaggi politico elettorali 2013, il Pd verso una facile vittoria. Anche in questi sondaggi Euromedia, il Pd è in netto vantaggio rispetto agli avversari, pur perdendo qualche colpo. Con il 32,8% il Pd ha ben nove punti percentuale in più rispetto al Pdl che, nonostante la rimonta, si ferma al 23,1%. Chi invece fa un sali e scendi importante è il partito di Beppe Grillo, il Movimento 5 Stelle, che a volte risale, altre volte cala vertiginosamente. Sarà che la situazione interna del partito grillino non è delle migliori, ma per ora Grillo riesce a tenersi il 10,5% dei possibili votanti. Molto male rispetto a qualche settimana fa, prima del ritorno in campo di Berlusconi.

Sondaggi politico elettorali 2013, gli altri partiti. La lista Monti è ferma al 6%, ma nonostante questo è il quarto partito preferito dagli italiani, superando, anche se di poco, la Lega Nord al 5,5%. Più indietro recuperano voti gli alleati facenti parte del centrosinsitra del Sel al 4,5% mentre restano quasi immutate le situazioni di Udc e Rivoluzione Civile al 4%.  Per concludere questa speciale “classifiche” per quando riguarda i sondaggi Euromedia delle elezioni politiche 2013, abbiamo Fratelli d’Italia (2,3%), Grande Sud-MPA-Altri centrodestra (1,7%), La Destra (1,6%), Fli-altri centrosinsitra-Amnistia Giustizia Liberta’- Bonino (1%).

Quello che fa più scalpore è che il 35% degli intervistati vogliono astenersi o non sanno ancor bene chi votare: questa percentuale è di fondamentale importanza per le elezioni politiche. La coalizione che sarà brava ad accaparrarsi questi voti “vaganti”, probabilmente sarà la stessa che salirà al Governo.

I sondaggi politico elettorali, considerando la volatilità degli indecisi su chi votare e degli astensionisti incerti, potrebbero non rispecchiare la situazione reale del voto che vedremo il 24-25 febbraio 2013. Non mancano i casi in cui un partito è riuscito a prendere anche il doppio della percentuale che i sondaggi politico elettorali gli attribuivano prima del voto.

Paradossalmente, soprattutto in una tornata elettorale in cui il voto si preannuncia molto frammentato, saranno gli indecisi dell’ultimo momento a spostare l’ago della bilancia e decidere tutto.

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Neve a Roma
Neve a Roma 2013: oggi 17 gennaio, previsioni meteo e ultime notizie

NEVE A ROMA 2013 - Previsioni Meteo e ultime notizie 17 gennario 2013. L'ondata di...

Chiudi