referendum costituzionale 4 dicembre

Sondaggi referendum costituzionale: boom del No, stracciato il Sì

SONDAGGI REFERENDUM COSTITUZIONALE (23 OTTOBRE 2016)

Dopo le intenzioni di voto di Demopolis, oggi i sondaggi sul referendum 4 dicembre di Ipsos per il Corriere.

Vengono messi a confronto i risultati di gennaio, luglio, settembre e ottobre.

L’avanzata del No nei sondaggi di Ipsos è strepitosa, con un ribaltamento dei ruoli quasi totale. Dal Sì al 57% contro il No al 43%, siamo oggi al No al 54% contro il Sì al 46%.

Numeri da far tremare Matteo Renzi, visto che l’ex sindaco di Firenze ha legato la sua sopravvivenza politica alla vittoria del Sì.

Se il voto fosse stato a inizio 2016, per la Costituzione sarebbe stata la fine: per fortuna c’è stato il tempo di informare.

Ecco la grafica dei sondaggi di Ipsos.


Nell’infografica sul referendum costituzionale, troviamo anche le intenzioni di voto divise per fascia d’età, titolo di studio e area geografica.

I sondaggi elettorali di Ipsos si fanno notare per il distacco nettissimo fra No e Sì, ben 8 punti di distacco a favore dei detrattori della riforma costituzionale.

Forse gli italiani stanno iniziando finalmente a capirla?

Check Also

sondaggi M5S

Ultimi sondaggi politici elettorali: 16 dicembre 2016, M5S primo partito nonostante tutto

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (16 DICEMBRE 2016) – M5S CRESCE E SUPERA PD In opposizione …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
pensioni ultime novità oggi
Pensioni ultime novità oggi: referendum, se perde il No addio speranze

PENSIONI ULTIME NOVITA' OGGI (22 OTTOBRE 2016)  Momenti decisivi per la riforma previdenziale del governo...

Chiudi