sondaggi referendum costituzione

Sondaggi referendum costituzionale: dilaga il No, Renzi alle corde

SONDAGGI REFERENDUM COSTITUZIONALE (20 LUGLIO 2016) – Dopo le intenzioni di voto per le Politiche, oggi i sondaggi elettorali per il referendum costituzionale di ottobre 2016.

Diciamo subito che sono ancora gli indecisi la “fazione” predominante, seppure in forte diminuzione rispetto ai sondaggi di EMG-Tg La7 della settimana scorsa. Dal serbatoio degli indecisi attingono sia il fronte del Sì che quello del No, in misura quasi identica: permane dunque il vantaggio del No, quasi due punti percentuali davanti al Sì.

Con questo trend, la sconfitta di Matteo Renzi e la sua caduta dopo il referendum si fa sempre più probabile. L’astensione al 40.7% è un altro dato che sembra confermare un fatto decisivo: gli italiani che gradiscono la riforma costituzionale sono meno determinati ad andare a votare rispetto a chi vuole bocciarla.

emg6-1

In poche parole, chi vuole votare No sta fremendo per poterlo fare: chi vuole votare Sì, per convinzione o per appartenenza politica, appare molto più tiepido nelle sue intenzioni. Insomma, intendiamoci: non è che se la riforma elettorale passa, ci si ritrovano 80 euro in più in busta paga… quindi chi se ne frega!

Check Also

Perché è importante convertire i propri filmati in un formato diffuso

Il mondo dei media è cresciuto a dismisura tanto da portarci a fruire di filmati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Berlusconi graziato da Renzi, no all’utilizzo intercettazioni per corruzione in atti giudiziari

Il Senato della Repubblica ha appena salvato Silvio Berlusconi dall'ennesimo processo negando l'utilizzo delle intercettazioni per...

Chiudi