Steve Jobs Wikipedia, ops è ancora chiusa

Steve Jobs è morto, la notizia è giunta nella scorsa notte. Chissà quanti di voi, per abitudine, avranno cercato da Google “Steve Jobs Wikipedia”. Per saperne di più sul visionario della Apple, per ricordarlo meglio. Lo avrete cercato, ma soltanto per poi scoprire che Wikipedia Italia è ancora chiusa. Ormai è talmente automatico il fatto di cercare qualsiasi informazione su Wikipedia, che molti di voi avranno cercato nel modo consueto le notizie sulla biografia di Steve Jobs, nonostante fossero consapevoli che Wikipedia fosse chiusa.

Intendiamoci: Wikipedia non è l’unica fonte di informazioni su Internet e, a essere onesti, non è neppure affidabile al 100%. Gli strafalcioni non mancano. Ma Wikipedia è un cantiere che non chiude mai (a parte Wikipedia Italia…), un continuo tentativo di migliorare se stessa. E’ uno strumento semplice da usare, poliedrico, utile per iniziare ogni tipo di ricerca. Come ogni enciclopedia, Wikipedia è da considerarsi solo come un punto di partenza per conoscere un dato argomento, di certo non ha un carattere approfondito ed esaustivo.

“SALVIAMO WIKIPEDIA ITALIA” PAGINA FACEBOOK CONTRO IL DDL INTERCETTAZIONI, UN TUO MI PIACE E’ IMPORTANTISSIMO!

Soprattutto, Wikipedia è neutrale: difficile affibiarle un orientamento politico. Eppure, la protesta di Wikipedia Italia contro il ddl intercettazioni ha trasformato il sito, agli occhi della maggioranza, in un covo di comunisti che vogliono tramare nell’anonimato, senza dover rispondere delle loro azioni (e diffamazioni). Chiunque conosce Wikipedia, sa benissimo che la sua filosofia è semplicemente quella di un’informazione libera, neutrale, il più possibile attendibile e documentata. Ma la neutralità non basta più. Ciò che non è a favore, è da considerarsi contro. Persino Wikipedia Italia è un nemico per il governo Berlusconi, come dimostrano alcuni articoli delle penne mercenarie berlusconiane, che mai prima d’ora si erano occupati di Wikipedia (tranne magari per fare qualche copia e incolla nei loro articoli), ma adesso si sentono in dovere di sfogare tutta la loro acrimonia nei confronti di questo strumento del demonio.

“SALVIAMO WIKIPEDIA ITALIA” PAGINA FACEBOOK CONTRO IL DDL INTERCETTAZIONI, UN TUO MI PIACE E’ IMPORTANTISSIMO!

Morale della favola: Steve Jobs è morto e anche l’informazione libera non sta tanto bene. Ma chiariamo una cosa: già si parla di un emendamento che escluderà i blog dal ddl intercettazioni, il quale dovrebbe riguardare soltanto le testate giornalistiche registrate. I blog sopravviveranno, Wikipedia tornerà presto. La strage dei blog è poco probabile, non è utile: quello che interessa al governo è poter controllare la stampa che tocca milioni di persone, quella che conta, quella in grado di influenzare l’opinione della massa dei votanti. I blog hanno un bacino di utenza limitato: il governo vuole imbavagliare la stampa che conta, i veri aghi della bilancia che orientano gli elettori. Altro che blog.

“SALVIAMO WIKIPEDIA ITALIA” PAGINA FACEBOOK CONTRO IL DDL INTERCETTAZIONI, UN TUO MI PIACE E’ IMPORTANTISSIMO!

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali Renzi

Ultimi sondaggi politici elettorali: Pd mai così giù da anni, M5S cresce

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (13 FEBBRAIO 2018) – PD IN PICCHIATA, M5S PRIMO PARTITO Siamo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
I pirati della Silicon Valley, storia della vita di Steve Jobs

Un monumento cinematografico alla grandezza di Steve Jobs, quando ancora non aveva raggiunto l'apice. Nel...

Chiudi