Strage Rapido 904 fu vendetta mafiosa per arresti 1984

NAPOLI – 23 Dicembre 1984: 16 persone morirono nella strage del Rapido 904 Napoli-Milano. La strage, di stampo mafioso, fu la repentina vendetta dei boss di Cosa Nostra, in replica ai mandati di cattura emanati dai giudici Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, ai tempi del maxi-processo scaturito dalla rivelazioni del pentito Tommaso Buscetta.

LA DINAMICA – “Dalla combinazione logica e dal reciproco riscontro delle dichiarazioni rese dai vari collaboratori di giustizia – recita una nota di Alessandro Pennasilico, coordinatore della Dda- è emerso che la strage del Rapido 904 fu ideata e pensata al fine di distogliere momentaneamente l’impegno repressivo e investigativo dello Stato dalla lotta alla mafia verso il diverso obiettivo del terrorismo eversivo, costituendo tale strage la prima e immediata risposta dell’organizzazione mafiosa ai mandati di cattura del primo maxiprocesso a Cosa Nostra, emessi nel settembre 1984 dai giudici Falcone e Borsellino a seguito delle dichiarazioni di Tommaso Buscetta”.

LA CAMORRA – Trasportare l’esplosivo all’interno del treno Rapido 904 fu compito della Camorra. Il particolare emerge dall’inchiesta tutt’ora in corso, nell’ambito della quale è stata emssa un’ordinanza di custodia cautelare per Totò Riina, la mente dietro la strategia stragista della Mafia.

 

 

 

 

 

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali Renzi

Ultimi sondaggi politici elettorali: Pd mai così giù da anni, M5S cresce

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (13 FEBBRAIO 2018) – PD IN PICCHIATA, M5S PRIMO PARTITO Siamo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
50 anni fa nasceva Moana Pozzi

MOANA POZZI - Oggi avrebbe 50 anni, se il 15 Settembre 1994 non fosse morta...

Chiudi