Superata la velocità della luce, è rivoluzione scientifica

Secondo molti nella giornata di ieri si è dato il via ad un’autentica rivoluzione scientifica, in cui vi sarà spazio per numerose “scommesse intellettuali”.

Il progresso tecnologico negli ultimi anni ha fatto passi da gigante, è innegabile. Basti pensare a dieci anni fa, alla rivoluzione dei mezzi di comunicazione che ha caratterizzato i nostri tempi. Eppure tutto si è basato su quello che è stato scoperto negli ultimi cinquant’anni: il secolo quasi compiuto dalla teoria della relatività, l’elettronica poi. Nulla però di così rivoluzionario era avvenuto dal 1917 ad oggi.

Superare la velocità della luce, anche solo di poche parti per milione, apre scenari inimmaginabili per l’evoluzione dell’umanità. E’ infatti solo col superamento della velocità della luce che si può pensare a cose fantascientifiche come camere antigravitazionali statiche, viaggi interstellari o addirittura degli incredibili viaggi nel tempo.

Congetture, ipotesi, fantascienza. In realtà ad oggi si è solo constatato -e con un unico esperimento- che una particella di massa quasi nulla (ma che comunque massa ce l’ha, a differenza del fotone) ha superato di pochissimo la velocità della luce. Resta comunque qualcosa di inimmaginabile ed apre la possibilità a tutti quei sognatori che fino ad oggi erano segretati nei dogmi e nel raziocinio.

Basti pensare a chi, con insistenza, tenta di ottenere da anni dei motori magnetici a moto perpetuo e viene zittito: “non sai una virgola di termodinamica”. Forse, anzi probabilmente, nessuno di questi ricercatori più o meno accreditati otterrà dei risultati. Da oggi però una nuova risposta si potrà dare a tutti gli schiavi di teorie concretizzate un secolo addietro: “sì, e la velocità della luce non si poteva superare”.

Check Also

Perché le aziende ormai non possono rinunciare al laser

Il ricorso al laser è diventato ormai una necessità imprescindibile per la maggior parte delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Lista outing, alcuni dei diretti interessati tacciono per non finire sui giornali

Lista outing politici gay, alcuni dei diretti interessati tacciono: se replicassero le loro dichiarazioni finirebbero...

Chiudi