terremoto toscana garfagnana

Terremoto Toscana: nuove scosse in Garfagnana, ultime notizie

SCOSSE DI ASSESTAMENTO IN GARFAGNANA, ULTIME NOTIZIE SUL TERREMOTO IN TOSCANA

TERREMOTO TOSCANA – Ancora una volta la Terra si è mossa sotto i nostri piedi: dopo i disastri in Abruzzo ed in Emilia, ancora una volta la paura per un nuovo sisma ha colpito il nostro Paese, stavolta è toccato nuovamente al Nord Italia. Per fortuna il terremoto di magnitudo 4.8 registrato tra Toscana ed Emilia alle 15:48 di ieri è stato abbastanza superficiale provocando solo tanta paura e per fortuna, pochi danni. Quello di ieri è stato il secondo più grande terremoto registrato nella zona, il primo risale al 7 settembre 1920 con una magnitudo stimata di 6.5.

NESSUN DANNO PER TERREMOTO TOSCANA – Nessuno problema dunque per la zona di colpita dal sisma. Le cittadine di Castiglione, Fosciandora, Pieve Fosciana e Villa Collemandina, epicentro del terremoto fortunatamente non hanno registrato danni a persone e cose ma adesso lungo l’Appenino c’è preoccupazione per le scosse di assestamento. La prima ha colpito il comune di Garfagnana in provincia di Lucca verso le 1:27 di questa notte, una lieve scossa di magnitudo 2.1 che però è riuscita a farsi sentire fino a Firenze.

RENZI – Lo stesso sindaco di Firenze, Matteo Renzi comunica che la scossa si è sentita anche nel capoluogo toscano, ma non si è registrata nessuna segnalazione seria, ma comunque, in caso di necessità, gli uffici comunali resteranno tutta la giornata a disposizione dei cittadini. Sopralluoghi anche nelle scuole colpite dal terremoto per verificarne l’agibilità, ma anche in questo caso, nessun problema all’orizzonte.

INGV – Niente paura dunque, come ci fa sapere Alessandro Amato dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il terremoto di ieri è un classico sisma appenninico medio forte, ma molto superficiale (15,5 km di profondità) e le stesse scosse di assestamento che ci sono state e che continueranno nell’arco della giornata  non causeranno problemi di alcun tipo. Per fortuna la paura è passata, l’incubo di dover andare incontro ad un nuovo tragico episodio come quelli che si sono verificati negli ultimi anni avrebbe davvero dato al Paese un’ulteriore colpo basso alla situazione già critica che l’Italia sta vivendo in questo periodo. Stavolta Madre Natura è stata buona con noi, ma non è da sottovalutare la possibilità di iniziare a costruire edifici (e migliorare quelli esistenti) con caratteristiche anti sismiche visto che il nostro è un Paese ad alto rischio terremoti.

TERREMOTO IN TEMPO REALE: ULTIMI DATI INGV SU TWITTER

INGV terremoti ‏@INGVterremoti

#terremoto Ml:2.2 2013-01-26 11:42:10 UTC Lat=44.90 Lon=10.99 Prof=9.3Km Prov=MANTOVA,MODENA
da San Possidonio, Modena

#terremoto Ml:2.0 2013-01-26 09:27:32 UTC Lat=44.16 Lon=10.49 Prof=15.5Km Prov=LUCCA
da Pieve Fosciana, Lucca

#terremoto Ml:2.1 2013-01-26 09:14:12 UTC Lat=44.19 Lon=10.47 Prof=16.5Km Prov=LUCCA
da Castiglione di Garfagnana, Lucca

#terremoto Ml:2.1 2013-01-26 08:58:46 UTC Lat=44.17 Lon=10.49 Prof=12.7Km Prov=LUCCA
da Pieve Fosciana, Lucca

#terremoto Ml:2.3 2013-01-26 07:59:53 UTC Lat=44.17 Lon=10.49 Prof=16.9Km Prov=LUCCA
da Pieve Fosciana, Lucca

#terremoto Ml:2.0 2013-01-26 07:05:30 UTC Lat=44.11 Lon=10.48 Prof=12.5Km Prov=LUCCA

Check Also

pensioni news precoci ape

Pensioni ultime novità APE volontario: pronte assicurazioni e banche, manca solo Garante

PENSIONI ULTIME NOTIZIE SU APE VOLONTARIO (17 NOVEMBRE 2017) – TUTTO PRONTO, AGGIORNAMENTI ULTIMA ORA  …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Norovirus 2013
Norovirus 2013: vomito fra i primi sintomi, non è un’influenza

NOROVIRUS 2013 - Influenza? No. In questo periodo in molti ricorrono a diversi metodi per...

Chiudi