Tiberio Mitri, Il Campione e la Miss, prima puntata stasera Rai 1

Tiberio Mitri, Il Campione e la Miss, prima puntata stasera Rai 1. Arriva questa sera su Rai1, Tiberio Mitri: Il campione e la Miss, l’attesa fiction incentrata sulla vita del noto pugile triestino degli anni Cinquanta. La miniserie in due puntate diretta da Angelo Longoni, narra l’ascesa e la disfatta del grande pugile, più volte campione italiano ed europeo dei pesi medi. Un vero e proprio idolo, che oltre ad affascinare sul ring, grazie al suo “viso d’angelo” fece innamorare l’Italia intera. La sua vita s’incrociò con quella della bella Fulvia Franco, dando origine a una delle prime coppie di “divi” del Belpaese. Una fiction che ha avuto un inizio alquanto travagliato: la miniserie dedicata al campione di pugilato degli anni ‘50, infatti, sarebbe dovuta andare in onda il 6 e 7 marzo, ma è stata sospesa, dopo che il nipote di Mitri l’ha bloccata per tutelare l’immagine del nonno.

Il giudice aveva accolto la richiesta di blocco da parte del parente del grande pugile, ma la Produzione della fiction è ricorsa poi in appello è ha ottenuto che fosse liberata. Quindi stasera e domani potremo vedere finalmente la prima coppia glamour dell’Italia del dopoguerra. La vicenda si svolge proprio nel capoluogo del Friuli Venezia Giulia, da cui provengono sia Tiberio che Fulvia. Due bambini che provengono da famiglie molto diverse e iniziano la propria esistenza quasi agli antipodi. Lui ha perso il padre e viene mandato dalla madre in un istituto per essere rieducato ma il contesto in cui cresce lo abitua alla violenza e impara a farsi rispettare. Fulvia invece proviene da una famiglia borghese che mira a scalare i gradini della buona società friulana. La madre, molto ambiziosa, la spinge a coltivare la sua inclinazione per la recitazione.

Nel 1948 Tiberio, che ha intrapreso la strada del pugile, conquista grazie anche al suo manager Gramegna, il titolo italiano dei pesi medi. Proprio in quell’anno Fulvia diviene miss Italia. Entrambi di origine triestina, sono animati dagli stessi sogni di gloria che li porteranno a infrangere le convenzioni e i ruoli sociali del tempo e, con gli anni, a rimanere travolti da un’inevitabile parabola discendente. Dopo un primo trasferimento da Trieste a Roma, per assecondare le aspirazioni cinematografiche della giovane moglie, i due cercano maggiori fortune in America.

La fiction, le cui musiche portano la firma di Sergio Cammariere, si ferma qui, non racconta tutta la vita di Mitri, ma preferisce sviluppare prevalentemente la sua tormentata storia d’amore con la Franco, omettendo il lungo e inesorabile declino degli ultimi anni del pugile. Fuori dal ring, tra problemi di droga, il carcere e due figli morti prematuramente, gli ultimi anni di vita di Mitri furono particolarmente tumultuosi. L’ex campione muore nel 2001 a 76 anni,  travolto da un treno locale sulla linea Roma – Civitavecchia, mentre camminava, presumibilmente in stato confusionale, lungo i binari nei pressi della Stazione Termini.

Check Also

I programmi tv per gli appassionati di barche

La proliferazione di canali dovuta al digitale terrestre ha fatto sì che ogni nicchia potesse …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
calciomercato milan
CALCIOMERCATO/ Inter, Tevez dentro e Milito fuori

CALCIOMERCATO INTER - Tevez dentro e Milito fuori. La sessione estiva ufficiale di calciomercato è ormai...

Chiudi