ultime notizie pensioni

Ultime notizie pensioni: lavorare fino a 70 anni? Forse andrà peggio

ULTIME NOTIZIE PENSIONI (3 MARZO 2016) – Dopo le ultime news su pensioni, Governo Renzi e Ue, oggi torniamo sul tema forse più caro a lavoratori e pensionandi. A che età andrò in pensione? Quanti anni dovrò ancora lavorare?

Una preoccupazione così pressante da aver convinto il presidente Insp, Tito Boeri, a varare la busta arancione, un’operazione trasparenza per poter scoprire quanto manca alla data della propria pensione e a quanto ammonterò il proprio assegno previdenziale. Purtroppo, più che di operazione trasparenza si tratta – almeno a nostro parare – di operazione immagine, in quanto simili previsioni hanno una attendibilità pari a quella di un oroscopo, visto che gli italiani hanno imparato a spese proprio come tutto può cambiare nel mondo delle pensioni, dall’oggi al domani, con una nuova riforma pensioni (vedi legge Fornero) o addirittura con una norma contenuta in un decreto (ancora Fornero, nel DL Salva Italia, bloccò la rivalutazione delle pensioni).

ultime notizie pensioni

Ultime notizie pensioni (3 marzo 2016): i trentenni lavoreranno fino ai 70 anni e non è una novità, è scritto nella riforma Fornero

Le domande con cui abbiamo iniziato le nostre ultime notizie sulle pensioni, insomma, sono di risposta difficile: quanto più siete giovani, tanto più si infittisce il mistero sui vostri trattamenti pensionistici del futuro. E quasi dell’ultima ora infatti la news secondo la quale i nati negli anni ’80 non vedranno le loro pensioni prima dei 70 anni.

Non solo: chi oggi ha 35 anni, o giù di lì, quando finalmente riuscirà ad andare in pensione percepirà un assegno Inps inferiore del 25% rispetto a quello dei suoi genitori, cioè della generazione del baby boom.

Permettetecelo di dire: oggi tutti cascano dal pero, ma in realtà questa non è affatto una novità assoluta (e ne abbiamo parlato circa un anno fa nelle nostre ultimissime sulle pensioni): è semplicemente quanto previsto dalla riforma Fornero, dunque è qualcosa di noto – almeno agli addetti ai lavori – già da anni!

Ultime notizie pensioni (3 marzo 2016): secondo Royal  London, per avere una pensione decente si dovrà lavorare fino a 81 anni

E magari finisse qui, perché il timore è che nel prossimi 30 anni potrebbero arrivare norme ad hoc per aggravare ulteriormente la situazione – qualcosa che ricorderà quello che è avvenuto agli esodati.

Dalla stampa estera scopriamo infatti che è stato calcolato che in Inghilterra, per avere una pensione pari a quella dei propri genitori, sarà necessario lavorare fino alla bellezza di 81 anni – escludendo come sempre modifiche sostanziali nel sistema previdenziale. Il calcolo è stato realizzato da Royal London, la più grande compagnia di prestazioni pensionistiche in Inghilterra.

In Inghilterra, in maniera simile a quanto avvenuto in Italia, una riforma pensioni ha stabilito che tra il 2018 e il 2020 non sarà possibile andare in pensione prima dei 66 anni. Un primo passo verso quella che potrebbe diventare la “morte delle pensioni” (come si legge nello studio di Royal London) non solo in Inghilterra, ma in tutta Europa: è facile notare infatti come le riforme pensioni in corso in Europa, vedi l’esempio della Grecia, vanno tutte nella stessa direzione. Lavorare più a lungo, prendendo sempre meno. E forse lavorare così a lungo da non arrivare a prendere un bel niente.

 

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali

Ultimi sondaggi politici elettorali: M5S e Lega stratosferici, insieme valgono il 54,3%

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (5 GIUGNO 2018) – Le intenzioni di voto delle ultime settimane …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
antimafia
Dopo Casavatore, Pd cambia presidente Antimafia: via Bindi, arriva renziano Fiano

Nel Pd non c'è spazio per i non renziani, della prima ora o convertiti che...

Chiudi