ultime notizie pensioni buste arancioni

Ultime notizie pensioni: nelle buste arancioni novità da brividi

ULTIME NOTIZIE PENSIONI (27 APRILE 2016) – Torniamo a parlare delle buste arancioni:  150.000 lettere mandate dall’Inps ai lavoratori.

Cosa c’è nelle buste arancioni? Prima di tutto l’estratto conto contributivo (e questa è l’informazione più utile senza dubbio), cioè la vostra reale situazione contributiva.

E poi c’è una previsione sulle pensioni del futuro, cioè su quando andrete in pensione e su quanto ammonterà il vostro trattamento pensionistico.

Diciamolo subito: la novità della busta arancione, per anni e anni rimandata, farà andare nel panico più di un italiano, perché è stato stimato che una gran parte dei lavoratori ha un visione diciamo “ottimista” della propria posizione contributiva e pensionistica.

In poche parole, le nostre pensioni sono più povere e arriveranno più in ritardo di quanto immaginiamo, tanto è vero che l’ex presidente Inps, Antonio Mastrapasqua, con una battuta diceva che la busta arancione avrebbe causato la rivoluzione.

ultime notizie pensioni buste arancioni

Ultime notizie pensioni (27 aprile 2016): le buste arancioni provocheranno una “rivoluzione”?

Molti di noi, magari scherzando, specialmente fra i giovani, dicono che alla pensione non ci arriveranno mai. Non sono così lontani dalla realtà: ci arriveranno solo se camperanno molto, molto a lungo (e l’aspettativa di vita, per la prima volta in tempi recenti, si sta riducendo in Italia) e potrebbero avere una pensione di appena la metà dell’ultimo stipendio.

Dubitiamo che per questo ci sarà una rivoluzione. Gli effetti sul mondo delle pensioni potrebbero essere due. Il primo, politico, è quello di una pressione, da parte di Tito Boeri verso il governo Renzi, a fare finalmente qualcosa per la flessibilità in uscita e per i famosi 80 euro anche ai pensionati. Ma non facciamoci illusioni: non vedremo niente del genere, nel DEF (Documento di Economica e Finanza) non se ne fa menzione.

Il secondo, è quello di spingere i lavoratori a fare un sacrificio extra e mettendo da parte una pensione integrativa (per i pochi che possono permettersela). Una novità positiva soltanto per banche e assicurazioni.

La busta arancione è inoltre pensata per chi non è ancora informatizzato e non ha accesso al servizio “La mia pensione” sul Web.

Le novità delle buste arancioni evidenziano una tendenza da brividi. Meno soldi e pensioni concesse sempre più tardi

Dobbiamo insistere sul fatto che le previsioni per il futuro non sono attendibili, sia perché basate a loro volta su altre previsioni (come quella sulla crescita del Pil), sia perché sappiamo per esperienza che la situazione delle pensioni in Italia può cambiare da un momento all’altro con la riforma del governo tecnico di turno (perché i partiti su certe mazzate preferiscono non metterci la faccia, appoggiandole “soltanto” con i loro voti in Parlamento, come accaduto per la legge Fornero).

Mossa di immagine, spot pubblicitario alle banche e alle assicurazioni, sgambetto al governo Renzi? Ci sono diversi modi per interpretare la busta arancione, ma il dato di fatto che ci preme sottolineare è che la tendenza per il nostro futuro pensionistico è evidente da anni: assegni Inps sempre più magri e abbandono del mondo del lavoro sempre più in là con gli anni.

Una tendenza che è possibile invertire soltanto con una svolta politica decisiva, cioè mandando al governo una forza politica in grado di ribellarsi ai diktat europei sulla spesa pubblica, sul rapporto deficit/Pil e sul pareggio di bilancio.

Check Also

Perché è importante convertire i propri filmati in un formato diffuso

Il mondo dei media è cresciuto a dismisura tanto da portarci a fruire di filmati …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Sondaggi politici: 27 aprile 2016, M5S raddoppia fra gli over 55

SONDAGGI POLITICI (27 APRILE 2016) - Dopo gli ultimi sondaggi elettorali di Scenari politici, oggi...

Chiudi