Vasco Rossi cancro: oncologi contro Blasco su Facebook

Vasco Rossi e il cancro: il cantante di Zocca si è recentemente espresso su quale scelta prenderebbe nel caso in cui fosse malato di cancro. Considerati i suoi ripetuti ricoveri, in molti hanno sospettato o temuto che Vasco potesse nascondere qualche malattia più grave di una costola incrinata. Il rocker ha smentito tutto e ha spiegato che, nel caso in cui fosse stato davvero malato di cancro, se ne sarebbe andato alle Canarie: altro che chemioterapia, Vasco vorrebbe morire allegro. Apriti cielo! Gli oncologi si sono schierati contro il Blasco (o almeno una certa percentuale degli oncologi): la loro voce si è fatta sentire attraverso quella di Umberto Tirelli, direttore del dipartimento di oncologia dell’Istituto Nazionale Tumori di Aviano. Le dichiarazioni di Vasco Rossi sarebbero quanto meno avventate, perché rischiano di influenzare milioni di persone e di convincerli a non affrontare le cure per il cancro. Cure che, di anno in anno, migliorano nei risultati, portando alla guarigione, o quanto meno allungando la vita, a un numero sempre maggiore di malati. In Italia, i numeri sono impressionanti: oltre mille diagnosi di cancro al giorno, oltre due milioni di italiani che convivono quotidianamente con un cancro. E’ giusto allora che Vasco Rossi faccia le sue sparate su Facebook? A ben vedere sì… e no. Esprimere la propria opinione è sempre legittimo. Davvero poi ci sarà tutta questa gente che, quando si vedrà un cancro diagnosticato, eviterà di curarsi soltanto perché l’ha detto Vasco Rossi? Si vuole sperare che, almeno quando è in gioco la propria vita, le persone non scelgano in base a una frase letta su Facebook. Dov’è che sbaglia allora Vasco? Vasco sbaglia perché il cancro non ce l’ha. E allora perché esprimere un’opinione su un’esperienza mai vissuta? Come fa Vasco a essere sicuro che, dopo una vera diagnosi di cancro, la paura di morire non sarebbe così forte da spingerlo a curarsi? Bisognerebbe pronunciarsi soltanto su faccende provate in prima persona, senza usare i “se…”. Sarebbe meglio che Vasco parlasse di cose che conosce davvero e per esperienza personale.

Check Also

Gioco illegale terrestre: la seconda faccia del gaming

Sul mercato mondiale ogni anno gli scommettitori spendono circa 400 Milioni di euro, alimentando un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
CALCIOMERCATO/ Inter, Leonardo ritorna incredibile!

Calciomercato Inter. Leonardo bis? Novità incredibili dalla Francia. L'addio di Leonardo è ancora fresco, dopo...

Chiudi