Vittorio Arrigoni morto impiccato a Gaza

GAZA – E’ morto Vittorio Arrigoni, volontario e attivista impegnato a Gaza City. Il cooperante Arrigoni era stato rapito da un gruppo salafita. Il corpo di Arrigoni è stato ritrovato in un’abitazione abbandonata a Gaza. Le richieste dei sequestratori erano relative alla liberazioni di alcuni detenuti del governo di Hamas. L’ultimatum era di 30 ore e sarebbe dovuto scadere alle ore 16 di oggi, 15 Aprile. Ma la scadenza non è stata rispettata. La reazione di Napolitano:”Barbarie terroristica che suscita repulsione”. I membri dell’International Solidarity Movement, gruppo di cui Vittorio Arrigoni era membro, si sono definiti “scioccati e tristi”. Una nota ufficiale del ministero degli Esteri”condanna nei termini più fermi il vile e irragionevole gesto di violenza da parte di estremisti indifferenti al valore della vita umana compiuto ai danni di una persona innocente che si trovava da tempo in quella zona per seguire da vicino e raccontare con forte impegno personale la situazione dei palestinesi della striscia di Gaza”.

 

 

 

 
 

 

 

Check Also

incidente treno Napoli

Incidente treno Napoli: giovani investiti sui binari

ULTIME NOTIZIE NAPOLI (16 MAGGIO 2016) – Raffaella Ascione, 20 anni, è morta investita da …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
esami
Berlusconi: Alfano mio successore, anzi no!

ALFANO L'EREDE DI SILVIO BERLUSCONI - Luciano Sardelli, capogruppo dei Responsabili alla Camera, spiega:"Il presidente...

Chiudi