Zanzibar, Hakuna matata fra spiagge bianchissime e acque trasparenti

“Hakuna matata” (traduzione:”Senza pensieri” o “Non c’è problema”)… chi di voi non ha mai sentito questa locuzione in lingua swahili, resa celebre dal film Disney “Il re leone”? Due parole che bastano a descrivere un modo di vivere e una visione del mondo: spazzare via dalla mente i problemi del passato e del presente, guardando con ottimismo al futuro.

E cosa c’è di meglio che viaggiare per liberare e aprire la mente?

Se avete già girato abbastanza in Europa o se volete una meta marittima un po’ più insolita ed esotica di Ibiza, l’isola di Zanzibar in Tanzania potrebbe essere la scelta giusta per voi.

“Ma è una vacanza a portata delle mie tasche?”, vi starete chiedendo. Per scoprirlo potete consultare i diversi pacchetti in offerta su Neosair voli Zanzibar, con tutte le partenze da Milano: scegliere la data giusta per voi può farvi risparmiare parecchio sulle spese di viaggio.

Oltre a spiagge bianchissime e a un mare dall’acqua straordinariamente trasparente, nel centro storico della capitale di Zanzibar, Stone Town, avrete a vostra disposizione dei luoghi dichiarati patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, con architetture e testimonianze della cultura swahili.

Per quanto riguarda il clima, un fattore sempre importante da considerare per organizzare un viaggio al momento giusto, Zanzibar attraversa due stagioni secche e due stagioni piovose, con una temperatura media annua di 25°. Le stagioni secche sono comprese fra dicembre-febbraio e giugno-ottobre, mentre le stagioni piovose fra da marzo-maggio e il mese di novembre.

Siamo insomma nel periodo dell’anno ideale per la nostra vacanza a Zanzibar… e il freddo intenso di questi giorni è senz’altro un motivo in più per pensare di salire su un aereo e ritrovarsi poche ore dopo al caldo del sole africano, su una magnifica spiaggia.

Check Also

La corretta manovra del camion durante le operazioni di carico e scarico

La fase di manovra del camion durante le fasi di carico e scarico delle merci …

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Facebook diventerà una banca a tutti gli effetti

Parlando di social network, di rete e di efficienza è difficile non citare il caso...

Chiudi