Giappone tifone Roke, 6 morti e 2 dispersi

Giappone tifone Roke, 6 morti e 2 dispersi: ultime notizie 21 Settembre 2011. Allerta massima in Giappone per il passaggio del tifone Roke che, secondo le autorità nipponiche, ha già causato almeno 6 morti e 2 dispersi. Il timore dei meteorologi è che il maltempo possa colpire il sito nucleare di Fukushima, distrutto dallo tsunami del marzo scorso, aggravando l’emergenza per la fuga di radiazioni. La società elettrica,Tokio Electric Power (Tepco), dal canto suo ha predisposto equipaggiamenti di sicurezza e ha sospeso buona parte dei lavori in corso alla centrale nucleare, in previsione dell’arrivo del violento tifone che dovrebbe  raggiungere la zona oggi, in serata.

“Abbiamo intrapreso una serie di accorgimenti in previsione dell’arrivo di questo tifone”, ha precisato un dirigente di Tepco, Masashi Kato. In particolare gli operai hanno assicurato tutte quelle attrezzature suscettibili a crollare a causa della violenza dei venti, inoltre sono state prese misure cautelative per proteggere le gru che operano nel sito. Sul sito, situato a circa 220 chilometri a Nord-Est di Tokio, sarà inoltre rafforzata la pattuglia speciale di sicurezza, al fine di poter individuare immediatamente eventuali anomalie.

Nel frattempo su Fukushima, come su Tokio, continuano le piogge torrenziali, i venti fortissimi e gli allagamenti. Oltre un milione di persone è stato invitato ad abbandonare le proprie abitazioni per motivi di sicurezza, svuotati anche gli uffici per evitare il congestionamento dei trasporti pubblici. Gran parte dei treni, infatti, soprattutto quelli in partenza dal quartiere di Shinjuku, tra i più congestionati al mondo, sono stati soppressi così come è stata sospesa la circolazione del treno ultraveloce Shinkansen nella tratta tra Tokyo e Osaka.

Il tifone Roke, che si sposta da Sud-Est verso il Nord a circa  45 chilometri/orari, ed è accompagnato da venti impetuosi che soffiano quasi a 200 km/h, si sta avvicinando alla regione di Tokio, dove sarà raggiunta alle ore 16,30 circa.

Check Also

Di Battista non si ricandida? Ecco i veri motivi che nessuno ha capito

Gli editoriali andrebbero scritti sempre il giorno dopo. E’ quel minimo di decantazione che basta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
CALCIOMERCATO/ Roma, De Rossi al Manchester City

CALCIOMERCATO ROMA - De Rossi al Manchester City, quanto c'è di vero? Si apre un...

Chiudi