Istat Renzi lavoro

Istat, disoccupazione a maggio 2017 in aumento: dov’è il milione di posti di lavoro?

DISOCCUPAZIONE DI NUOVO IN AUMENTO, DOPO 8 MESI DI TREGUA

Sul lavoro, lo diciamo da tempo, Matteo Renzi ha gonfiato i numeri con vari trucchetti.

Proprio all’indomani del suo tentativo di rilancio del Pd, con l’esaltante annuncio del  vicinissimo traguardo del milione di posti di lavoro, l’Istat parla di disoccupazione di nuovo in aumento.

Il tasso di disoccupazione risale a maggio all’11,3%, in aumento di 0,2 punti percentuali. Lo comunica l’Istat, che stima 51 mila occupati in meno rispetto ad aprile e 141 mila in più rispetto a maggio 2016.

Si tratta del primo calo congiunturale dopo 8 mesi. Cosa sta succedendo? Semplice: sta finendo la benzina degli sgravi fiscali, partiti con la legge di Stabilità che ha preceduto il Jobs act.

Finiti gli sconti, finite le assunzioni (o meglio, finiti le trasformazioni di contratto, spacciate da Renzi come nuovi posti di lavoro…).

Il brutto arriverà nel 2018, quando finiranno i 3 anni di agevolazioni fiscali: allora sì che assisteremo a un’ondata di licenziamenti (tanto  con il Jobs act la possibilità di reintegro è sparita, i boss possono licenziare a loro discrezione).

Ancora una volta, sempre dati Istat di oggi, gli occupati in aumento sono solo gli ultracinquantenni e i dipendenti con i contratti a termine.

Siccome non ci facciamo mancare niente, cresce pure il tasso di disoccupazione giovanile, su di 1.8 punti percentuali.

Rispetto ad aprile ci sono 25 mila 15-24enni in più in cerca di occupazione.

Complimenti, Matteo!

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali aprile renzi

Sondaggi politici elettorali: dati catastrofici per il Pd, M5S sempre in testa

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (30 OTTOBRE 2017) – M5S PRIMO, IPSOS FOTOGRAFA IL CROLLO PD …

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Trump provoca la Cina: nave da guerra verso l’isola del Tritone

TENSIONE FRA CINA E USA: NAVE DA GUERRA  YANKEE VERSO ISOLA TRITONE Nel corso della...

Chiudi