Perché le aziende ormai non possono rinunciare al laser

Il ricorso al laser è diventato ormai una necessità imprescindibile per la maggior parte delle aziende, che sfruttano i numerosi vantaggi che vengono garantiti da questa procedura.

In occasione di un’incisione, si verifica una fusione della porzione di superficie che viene sottoposta al trattamento: il raggio laser è una fonte di calore che innesca la trasformazione in vapore correlata alla rimozione di materiale.

A tal proposito, sono molti i materiali su cui si può applicare l’incisione laser, che si rivela un metodo di lavorazione
decisamente versatile, adatto alla plastica, ai tessuti e al cartone, ma anche alla carta e al legno.
In virtù di tale procedimento, ai prodotti può essere conferita un’impronta individuale: per esempio,
un’azienda potrebbe decidere di imprimere il logo del proprio marchio, ma anche di contrassegnare dei
componenti con il numero di lotto o il numero di serie. Il riscaldamento del materiale trattato da parte del
raggio laser incidente è così intenso a, in base al tempo di esposizione, il materiale brucia, evapora o crea un contrasto cambiando colore. La resistenza all’abrasione è il tratto distintivo delle incisioni che si ottengono in questo modo, e che – dunque – sono permanenti.

In effetti, si può paragonare l’efficacia di una incisione laser a quella di una stampa: ecco perché l’intervento
preliminare che deve essere effettuato è quello di creare il layout di ciò che si è intenzionati a incidere, per esempio con l’aiuto di un programma di grafica.

A questo punto la grafica può essere trasmessa al laser attraverso il driver della stampante, in modo tale che il materiale possa essere tagliato o inciso a seconda delle impostazioni che sono state stabilite.

Sono due le tipologie principali di incisione a cui si può fare riferimento: quella vettoriale e quella raster. Nel caso dell’incisione vettoriale, la grafica è rappresentata da linee e da curve che il laser traccia vettore per vettore, l’una dopo l’altra: questo metodo, noto anche con il nome di scoring, fa sì che le linee siano incise tutte nello stesso momento.

Nel caso dell’incisione raster, invece, la grafica derivante dai pixel è incisa punto per punto, linea per linea: si tratta del metodo standard.
Insomma, la vendita di macchine per marcatura laser è un punto di riferimento per un gran numero di brand interessati a una delle molteplici applicazioni dell’incisione laser, dalla regalistica ai prodotti promozionali,
passando per i trofei e le insegne, senza dimenticare la finitura della carta, la stampigliatura e i prodotti di artigianato.

Check Also

Giubbotti uomo, quando la scelta giusta è vincente

Seppur il clima non sia più quello di un tempo e le stagioni spesso si …

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Come accedere ad un credito privato?

Oggi vorremmo parlare di quale sia la via più facile e sicura per avere accesso...

Chiudi