ultimi sondaggi politici elettorali Renzi

Ultimi sondaggi elettorali: scissione Pd, effetti sorprendenti per SWG e Ixe

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (24 FEBBRAIO 2017) – SCISSIONE PD, ECCO COSA SUCCEDE DOPO

Dopo le intenzioni di voto di Ipr e Tecne, oggi i sondaggi elettorali di SWG e Ixe.

Cosa succede dopo la scissione Pd? Quanto pesa la nuova “cosa di sinistra” dei fuoriusciti?

Sorprendentemente, secondo SWG e Ixe, molto poco.

Nei precedenti sondaggi politici di Ipr e Tecne, l’emorragia era valutata fra l’8’e il 10% circa.

SWG e Ixe parlano invece di due o tre punti in meno per il Pd.

Così poco che il Partito democratico resterebbe la prima forza politica del Paese.

Il M5S è dato infatti fra il 25,3% e il 27,8%, mentre il Pd (dopo la scissione) sarebbe al 28% circa.

Qual è la verità fra scenari così diversi?

La nostra umile opinione è che gli effetti della scissione Pd costeranno più di un paio di punti percentuali, andando verso risultati più simili ai numeri snocciolati da Ipr e Tecne.

Il vero punto della questione è poi un altro: con quale legge elettorale si andrà a votare?

Se la risposta è quella di una legge a forte impronta proporzionale, si tornerà ai tempi della Prima Repubblica: ci si presenta separati alle elezioni, per poi mettersi d’accordo dopo il voto.

Insomma, votando la “cosa nuova di sinistra” alla fine si rischia di votare indirettamente la vecchia balena bianca targata Pd.

Check Also

Sondaggi Tg La7: Centrodestra passa all’incasso, ma su M5S c’è sorpresa

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (13 NOVEMBRE 2017) – SU FORZA ITALIA E LEGA, GIU’ PD …

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Pazienti affetti da cancro: test personalizzati con la cannabis

È solo l’ultima novità in materia di cannabis per uso medico e arriva direttamente dagli...

Chiudi