Radiazioni Francia, monitorati livelli, incidente centrale nucleare Marcoule

Marcoule – Francia. Radiazioni strettamente monitorate dopo incidente centrale nucleare.

Alle ore 11.45 di questa mattina la centrale nucleare di Marcoule, la prima centrale nucleare francese, è stata teatro di un’esplosione. Un forno adibito alla fusione di scorie per la realizzazione di combustibili nucleari è esploso, causando un morto.

Sono strettamente monitorati i livelli di radiazioni attorno al sito dell’esplosione, ma le autorità francesi escludono ogni possibilità di fuga di radiazioni. Secondo Le Monde infatti “Il forno si trova in una stanza, racchiuso in un edificio. Lo spazio è stato contaminato, ma l’edificio ha mantenuto la sua integrità. Non vi è alcun emissioni radioattive all’esterno dell’edificio”.

Al momento dell’esplosione, il forno conteneva 4 tonnellate di metalli radioattivi, emissioni a 63.000 becquerel. “Questo è un livello di radiazioni molto basso, incomparabile con quella di un reattore nucleare “, ha detto Thierry Carlo , direttore della sicurezza presso l’Istituto di radioprotezione e sicurezza nucleare (IRSN).

Le cause dell’esplosione sono ancora sconosciuti. Secondo una fonte governativa,“non sembrerebbe essere stato un errore umano”.

Check Also

Trump provoca la Cina: nave da guerra verso l’isola del Tritone

TENSIONE FRA CINA E USA: NAVE DA GUERRA  YANKEE VERSO ISOLA TRITONE Nel corso della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Incidente nucleare Francia, un morto accertato, la fuga di radiazioni è esclusa

Francia - Incidente centrale nucleare, a soli 250km da Torino il forno di una centrale...

Chiudi