pensioni ultime notizie donne

Pensioni novità in rosa: anticipate solo per le donne, notizie bomba per le lavoratrici

PENSIONI ULTIME NOVITÀ DONNE E APE SOCIAL (OGGI 22 LUGLIO 2017)

Mentre continua l’attesa per la sentenza della Corte costituzionale sui ricorsi relativi al rimborso pensioni,  sono allo studio novità per l’Ape social.

Si tratta delle pensioni anticipate istituite dal governo Renzi con l’ultima legge di bilancio, destinate a quei soggetti che sono disoccupati di lungo corso, malati gravi, impiegati in lavori gravosi.

Oltre a far parte di una delle suddette categorie, fra i requisiti per accedere all’ape social c’è quello anagrafico. Bisogna infatti aver compiuto 63 anni di età, cioè non essere lontano di 3 anni e 7 mesi dalla data del pensionamento per vecchiaia.

I posti a disposizione, compresi anche quelli per le pensioni destinate ai lavoratori precoci, sono appena 60000. Le domande inviate finora, invece, sono già oltre 66 mila, quindi con un eccedenza di circa il 10%.

Novità pensioni su donne e ape social (22 LUGLIO 2017): possibile sconto contributivo di tre anni per le lavoratrici

A causa della scarsità di fondi, circa 300 milioni per il 2017 e 609 milioni per il 2018, si impongono da parte del governo alcune modifiche per fare in modo che la per social non resti un provvedimento soltanto sulla carta, creando code infinite per chi i requisiti li ha ma si ritrova di fatto fuori dalla liquidazione dell’assegno Inps che gli spetterebbe.

Ranieri allo studio per ampliare la platea dei beneficiari, c’è quella di uno sconto per le donne sui loro contributi versati. Si pensa infatti di ammettere all’ape social anche le donne che hanno soltanto 27 anni di contributi, 3 anni in meno quindi di quanto previsto per gli uomini.

Un’ape rosa, insomma, che dovrebbe tenere in considerazione anche gli anni di lavoro persi per accudire alla propria prole.

Che per le donne ci sono buone notizie sulle pensioni, per quanto riguarda l’aumento dell’età pensionabile non ci sono ancora rassicurazioni concrete sul fatto che verrà bloccato per l’anno 2019. Stando così le cose virgola con la legge vigente formatasi fra il 2009-2010, l’aumento dell’età pensionabile a 67 anni nel 2019 per adeguamento alla speranza di vita pare inevitabile.

Le speranze sono riposte nella prossima legge di bilancio, dove probabilmente i nostri politici cercheranno quantomeno di rimandare questo aumento dell’età pensionabile in modo tale da non scontentare troppi italiani a pochi mesi di distanza dalle elezioni.

 

 

Check Also

pensioni ultime notizie inps

Pensioni ultime novità rimborso: La Verità, “Inps porta via soldi ai pensionati”

PENSIONI ULTIME NOVITA’ RESTITUZIONI (22 SETTEMBRE 2017) – INPS RIFA’I CONTI E CHIEDE SOLDI INDIETRO …

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
Ultimi sondaggi politici elettorali: Berlusconi choc, ” Forza Italia sopra 30%”

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (22 LUGLIO 2017) - PD NEL MOMENTO PIÙ NERO, M5S IN...

Chiudi