pensioni ultime notizie vitalizi

Ultime notizie pensioni politici: abolizione vitalizi, i motivi per non crederci

ULTIME NOTIZIE PENSIONI (25 LUGLIO 2017) – ABOLIZIONE VITALIZI POLITICI, ECCO PERCHE’ CI FIDIAMO POCO

Dopo le news sui giovani lavoratori precari, oggi passiamo a uno dei temi più cari a chi lotta contro le diseguaglianze sociali: le pensioni d’oro dei nostri politici, i famigerati vitalizi degli ex parlamentari.

Oggi alla Camera è sbarcata la proposta per abolire i vitalizi di ex senatori ed ex deputati. Il ddl, firmato da Matteo Richetti (Pd), passerebbe poi al Senato, nel caso di un primo ok alla Camera dei deputati.

C’è naturalmente una gara a mettere il cappello su questa misura, in grado di calamitare parecchio consenso da parte degli italiani, da tempo stanchi dei privilegi dei politici.

E allora Beppe Grillo – spiegano le ultime novità sulle pensioni – ha annunciato ieri che sarà in prima fila alla Camera, per seguire in diretta e di persona i lavori sull’abolizione delle pensioni dei politici.

E’ infatti innegabile che sia una battaglia culturale pentastellata, quella della lotta ai privilegi della casta politica.

Ultime notizie pensioni (25 luglio 2017): abolizione dei vitalizi dei parlamentari? Ci crediamo molto poco, ecco perché

Adesso il Partito democratico vorrebbe metterci il cappello, su questa legge di equità sociale, ma noi sinceramente, nell’umiltà delle nostre misere opinioni, ci fidiamo poco.

Vi spieghiamo perché.

Primo, il Pd è al governo dall’inizio della legislatura: hanno avuto quindi 4 anni per abolire i vitalizi, non si capisce perché se ne ricordino proprio negli ultimi mesi di vita di questo Parlamento.

O forse lo si capisce molto facilmente: il Pd è in picchiata nei sondaggi politici e ha bisogno di uno spot elettorale da sbandierare in campagna elettorale.

E allora, noi che siamo maligni e diffidenti di natura, soprattutto quando si tratta di pensioni e privilegi, pensiamo che andrà a finire così.

O la legge si perderà nell’iter istituzionale fra Camera e Senato.

Oppure verrà approvata, ma sarà scritta in modo tale che la Corte Costituzionale, in seguito alla pioggia di ricorsi che sicuramente arriverà, sarà costretta a bocciare la legge per manifesta incostituzionalità, in quanto lesiva di diritti acquisiti (film già visto diverse volte).

Naturalmente questo succederebbe soltanto dopo il voto del 2018, quando insomma sarà possibile far arrabbiare gli italiani senza danni elettorali.

Di finte abolizioni ne abbiamo già viste a volontà: Province, rimborsi elettorali, Equitalia… si aggiungerà anche abolizione “fake” dei vitalizi ai politici?

 

 

Check Also

ultimi sondaggi politici elettorali aprile renzi

Ultimi sondaggi politici elettorali: effetto Sicilia, PD devastato mai così in basso

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (9 NOVEMBRE 2017) – M5S PRIMO PARTITO, PD NEL PRECIPIZIO Come …

Questo sito, come molti altri, fa uso di cookies [leggi l'informativa]. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Leggi articolo precedente:
sondaggi politici elettorali M5S Lega
Ultimi sondaggi politici elettorali: sorpresa choc su Centrodestra, M5S spernacchia il Pd

ULTIMI SONDAGGI POLITICI ELETTORALI (25 LUGLIO 2017) - INVERSIONE DI MARCIA PER IL CENTRODESTRA, M5S...

Chiudi